TEOREMA 2021

Azione memorabile.
Memorable action.
2021

cinque poster
carboncino, acrilico, fotografia su stampa digitale
misure variabili
five posters
charcoal, acrylic, digital print photography
variable measures
collettiva⁄collective
Strade immagini, racconti, testimonianze dei percorsi delle migrazioni del mondo
Stazione Garibaldi del Passante Ferroviario, Milano.

IO E TE, 2021
carboncino, acrilico, fotografia su stampa digitale⁄charcoal, acrylic, digital print photography
70x100 cm

CADENZA, 2021
carboncino, acrilico, fotografia su stampa digitale⁄charcoal, acrylic, digital print photography
70x100 cm

SENZA TITOLO, 2021
carboncino, acrilico, fotografia su stampa digitale⁄charcoal, acrylic, digital print photography
70x100 cm

NERO, BUIO, LUX, 2021
carboncino, acrilico, fotografia su stampa digitale⁄charcoal, acrylic, digital print photography
70x100 cm

PIANGO, 2021
carboncino, acrilico, fotografia su stampa digitale⁄charcoal, acrylic, digital print photography
70x100 cm

L'installazione Teorema è lo specchio (fermo) del mio pensiero visivo e verbale.
I cinque poster non seguono un ordine preciso.
La drammaturgia si forma nell'esplicita volontà dell'osservatore che cerca di raccontare a se stesso quello che vede,
i segni, le immagini, le parole.La vetrina, però, lascia quel giusto margine di irrealtà, di finzione merceologica: annullando il tentativo di formare un Teorema (o forse il Teorema). Quindi soltanto con l'immaginazione possiamo poi rimediare, capire, sentire quale voce ascoltare. Pasolini (colui che genera il tutto) nel film "Il Decameron" afferma: "perché realizzare un’opera quando è così bello sognarla soltanto".

The Teorema installation is the (still) mirror of my visual and verbal thought. The five posters do not follow a specific order.
The dramaturgy is formed in the explicit will of the observer who tries to tell himself what he sees, the signs, the images, the words. The shop window, however, leaves the right margin of unreality, of commodity fiction: canceling the attempt to form a Theorem (or perhaps the Theorem). So only with imagination can we then remedy this, understand, hear which voice to listen to. Pasolini (the one who generates everything) in the film "The Decameron" states: "why create a work when it is so beautiful to just dream about it".